mercoledì 1 febbraio 2012

L'ANGOLO DI SVETLANA:Calzature maldestre.

Mi trovo qui, come una treccia che contorna il tuo viso legnoso e frustrato
penso ai giorni in cui volteggiavi e roteavi
come un cucchiaino in una tazza di thè.
Ebbene in questo gregge di nuvole
mi allieta la visione di un passante dalle calzature maldestre
le quali lasciano intravedere il suo infelice destino.

Nessun commento:

Posta un commento