domenica 4 marzo 2012

L'Angolo di Svetlana: "Come una crepa sul soffitto"

Mi trovo qui
 su un grattacielo di emozioni che non si rispecchiano nell'abitudinario franchising subequatoriale
 E penso ai tuoi morbidi capelli che come le zampe posteriori di un cervo con aria disinvolta si adagiano
 Mi lascio orbitare nel domani  e mi lascio abbracciare dalla cupa notte
come l'orlo dei jeans abbraccia le tue maniglie dell'amore, e cosi giaccio.
La luna rischiara la tua cute e nel mentre la osservi, ti rendi conto che i tuoi follicoli piliferi sono più produttivi di quanto immaginavi.

Nessun commento:

Posta un commento